Pubblicità

Anziani: in pensione per godersi la vita

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 255 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gli ultracentenari sono 7.100 in Italia e oltre 200 mila nel mondo. Vite che si allungano e anni vissuti, nella maggior parte dei casi, in buono stato di salute. I 14 milioni di ultra60enni italiani non sono infatti persone stanche, ma cittadini attivi, che vedono la pensione come una fase in cui godersi la vita. Preoccupati, però, che la società non dia loro le opportunità di dimostrare le loro potenzialità e li abbandoni in caso di malattia.

È quanto emerso dal sondaggio Censis-Salute/Repubblica, presentato oggi (3 marzo) a Roma in occasione del convegno su “Terza età, un mondo da scoprire e una risorsa da valorizzare”, organizzato da Salute/Repubblica e Somedia.

Secondo il sondaggio, presentato dal direttore del Censis Giuseppe Roma, il 60,0% degli anziani italiani considera l’allungamento della vita una vera “opportunità” e quando si parla di pensione il 58,2% degli ultra60enni ritiene questa tappa positiva, perchè permette di godersi la vita senza la frenesia e gli obblighi del lavoro. Il 20,1% dei signori in età pensionabile, tuttavia, ha paura di essere isolato e rimanere in uno stato di inattività. Secondo il 51,2% degli intervistati, infatti, per vivere serenamente la propria vecchiaia bisogna anzitutto tenersi occupati. Tra le occupazioni, però, il lavoro conquista solo il 2,4% delle preferenze; ciò che sembra contare davvero per una buona qualità della vita sono le relazioni interpersonali: la famiglia anzitutto (67,2% delle preferenze), il dialogo con i giovani e i nipoti (46,1%), frequentare degli amici (25,7%); ma anche sentirsi utili (15,4%) e magari avere impegni sociali (12,8%).

Tratto da Google News - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Articolo 11 - il Codice Deonto…

con l'art.11 proseguiamo su Psiconline.it, anche questa settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parm...

Le parole della Psicologia

Gestalt

Con il termine Gestalt si va a designare un importante indirizzo della psicologia moderna, secondo il quale l’esperienza percettiva e per estensione, la vita ps...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

News Letters

0
condivisioni