Pubblicità

Apprende troppo il cervello depresso

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 328 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Di fronte alle avversità, alcune persone soccombono alla depressione o ad altri disturbi psicologici, mentre altri riescono a mantenere un atteggiamento ottimistico. Questa differenza sarebbe legata in buona misura a sottili differenze nella chimica dei circuiti neuronali della ricompensa.È quanto risulta da una ricerca sperimentale condotta sul modello murino da ricercatori del Southwestern Medical Center dell'Università del Texas, che illustrano le loro scoperte in una articolo pubblicato su Cell.

La scoperta potrebbe condurre allo sviluppo di nuovi farmaci di interesse psichiatrico e a nuove strategie per stimolare la "resilienza" psicologica delle persone - ossia la capacità di conservare uno stato mentale equilibrato - in situazioni di stress molto elevato. I ricercatori hanno in particolare scoperto che i topi maggiormente suscettibili a "insuccessi" di tipo sociale mostrano livelli più elevati - fino al 90 per cento - di fattore neurotrofico cervello-derivato (BDNF) in una regione cerebrale interessata dai circuiti destinati alla modulazione dei comportamenti correlati alle emozioni e alla ricompensa.

Tratto da "Lescienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Autotopoagnosia

L'autotopoagnosia è un disturbo di rappresentazione corporea, clinicamente raro, in cui è presente l'incapacità di indicare le parti del corpo. Nella maggior p...

Ipnosi

Particolare stato psichico, attraverso il quale è possibile accedere alla dimensione inconscia ed emotiva dell’individuo, concedendo al singolo l'apertura della...

News Letters

0
condivisioni