Pubblicità

Atteggiamento positivo negli anziani e resilienza

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1878 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I ricercatori hanno scoperto che persone con un atteggiamento più positivo verso l’invecchiamento erano resilienti nel fronteggiare lo stress, con una minore esperienza di emozioni negative.

anziane resilienzaUna nuova ricerca pubblicata sul Journal of Gereontology: Psycholocial Sciences, ha evidenziato come un atteggiamento positivo verso l’invecchiamento renda gli anziano più resilienti nel fronteggiare situazioni di stress.

Molte ricerche hanno indagato le modalità con cui gli anziani rispondono allo stress, ottenendo risultati diversi tra loro: alcuni studi hanno trovato che gli anziani siano meno resilienti rispetto ad adulti più giovani nel rispondere allo stress; alcuni hanno invece riscontrato che siano più resilienti e altri non hanno trovato nessuna differenza.

Gli autori del presente studio hanno quindi cercato di capire se sono gli adulti più anziani con atteggiamento positivo più resilienti durante l’invecchiamento rispetto ad adulti più anziani con atteggiamenti negativi.

La risposta è stata affermativa. I partecipanti allo studio erano 43 soggetti con età compresa tra i 60 e i 96 anni, i quali hanno dovuto compilare un questionario al giorno per otto giorni consecutivi, in cui veniva chiesto che tipologia di stress veniva esperita in quello specifico giorno, così come la presenza di emozioni negative, come irritabilità, paura o disagio.

Dall’analisi dei risultati i ricercatori hanno scoperto che persone con un atteggiamento più positivo verso l’invecchiamento erano resilienti nel fronteggiare lo stress, con una minore esperienza di emozioni negative.

Al contrario, i partecipanti con atteggiamenti più negativi verso l’invecchiamento mostravano un forte aumento delle emozioni negative nei giorni in cui esperivano maggiore stress.

È importante sottolineare, che gli atteggiamenti negativi influenzano la qualità della vita e risposte emotive negative allo stress sono state associate con un aumento del rischio per la salute cardiovascolare.

Tali risultati non possono essere ovviamente generalizzati, precisano gli autori, in quanto gli atteggiamenti verso l’invecchiamento variano ampiamente tra le diverse culture.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: resilienza emozioni positive emozioni negative atteggiamenti positivi anziani atteggiamenti negativi fronteggiare lo stress

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Gerontofilia

Con il termine  gerontofilia (dal greco geron  anziano e philia cioè amore affinità) si indica una perversione sessuale caratterizzata da un'esclusiva attrazione sessuale patologica e specifica verso...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomica...

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

News Letters

0
condivisioni