Pubblicità

Autism's social struggles due to disrupted communication networks in brain

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 297 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Picking up on innuendo and social cues is a central component of engaging in conversation, but people with autism often struggle to determine another person's intentions in a social interaction. New research from Carnegie Mellon University sheds light on the neural mechanisms that are responsible for such social difficulties in autism, and on the workings of these social brain mechanisms in all of us.

According to the study, which is available on the Web site of the journal Social Neuroscience, inefficient pathways for transmitting information between certain brain regions are to blame. The research implicates abnormalities in the brain's inter-regional communication system, which connects the gray matter's computing centers. "The communication between the frontal and posterior areas of the social brain network is impaired in autism, making it difficult to understand the intentions of others" said the study's senior author, Marcel Just, the D.O. Hebb Professor of Psychology at Carnegie Mellon.

Tratto da "eurekalert.org" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

News Letters

0
condivisioni