Pubblicità

Auto e cellulari: problemi anche in vivavoce

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 278 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Anche se utilizzano il vivavoce o le cuffie, parlando al cellulare chi guida compie un maggior numero di errori di quanti ne commette parlando con un passeggero. A dimostrarlo è uno studio dell'Università dello Utah pubblicato sull'ultimo numero del Journal of Experimental Psychology: Applied, che risponde così al quesito se la distrazione del conducente dipenda dalla conversazione in generale o dallo specifico uso del telefonino.
"La conversazione al cellulare e quella con un passeggero hanno un impatto differente sulle prestazioni del guidatore: queste differenze sono evidenti sui livelli di prestazione operativa, tattica e strategica", scrivono i ricercatori, diretti da Frank Drews, che hanno studiato le prestazioni di 41 giovani adulti che avevano altrettanti partner di conversazione, al telefono o a fianco, oltre che in situazioni in cui non stavano parlando.

Tratto da "Le Scienze" - prosegui nella lettura dell' articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

Schema corporeo

  Il termine schema corporeo definisce una rappresentazione cognitiva inconsapevole della posizione e dell'estensione del corpo nello spazio e dell'organi...

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

News Letters

0
condivisioni