Pubblicità

Baby mamme per noia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 451 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Non togliete ai figli la "fatica di vivere"

E' ora nelle sale cinematografiche "17 ragazze", storia di 17 sedicenni, liceali in una cittadina che è un mortorio, che decidono di rimanere incinte. Per cambiare la loro vita, per noia, per avere qualcuno che le ami incondizionatamente.

Le due registe francesi, le sorelle Coulin, si sono ispirate a un fatto vero, accaduto nel 2008 negli Sati Uniti. Dove lo scorso anno si sono contate 800 mila baby mamme. E in Italia? Secondo Save The Children, sono più di 10 mila quelle entro i 19 anni, circa 2.500 le minorenni (l'82% italiane). E il numero cresce di anno in anno.

Motivazioni religiose a parte, quanto c'entra la mancanza di educazione sessuale in questi numeri? Quanto la premeditazione?

"Moltissimo entrambe - dice Alberto Pellai, medico psicoterapeuta dell'età evolutiva, scrittore ('E ora basta', 'Questa casa non è un albergo', Kowalski) -. Nelle famiglie italiane il sesso è ancora un tabù, non se ne parla. Anzi, è un tabù anche parlare della meraviglia dell'affettività, del primo bacio. Gli adulti sono bloccati come i loro genitori e in più sono pieni di ansie e paure. Allo stesso tempo, però, i figli sono immersi nell'ipersessaulità".

 

Tratto da: "ilgiorno.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Due mondi diversi [16092338958…

  Morfea23, 21 anni     Da circa 4 mesi sto con un ragazzo totalmente  opposto al mondo in cui da sempre vivo, per situazione famili...

Autostima? [161290462495]

    Buonasera! vi scrivo perche' alla soglia dei 50 anni mi rendo conto di non aver mai portato a termine i molti progetti professionali e pers...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomica...

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

News Letters

0
condivisioni