Pubblicità

Bambini attenti già all’asilo, persone di successo nella vita

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 359 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Dal grado di attenzione, il comportamento con gli altri, l’autocontrollo, la fiducia in sé e altri parametri, è possibile comprendere come un bambino, fin dai tempi della scuola materna, possa sviluppare e mantenere determinate caratteristiche che sfrutterà nel suo futuro sociale e lavorativo.
A ritenere che questi segnali siano visibili fin dalla tenera età è uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Montreal e del Centro di Ricerche CHU...

...Sainte-Justine (Canada), in cui sono stati coinvolti più di mille bambini della scuola materna, e di età compresa tra 1 anno e i 6 anni.
La dottoressa Linda Pagani e colleghi hanno condotto una serie di osservazioni e test per valutare la capacità di lavorare in gruppo e autonomamente, il livello di autocontrollo e fiducia in sé. E, inoltre, la capacità di seguire – più o meno correttamente – indicazioni e regole.
I risultati sono poi stati pubblicati sul Journal of Abnormal Child Psychology – la pubblicazione ufficiale dell’International Society for Research in Child and Adolescent Psychopathology.

 

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Area Professionale

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Articolo 23 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it prosegue, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'art.23 (compenso professionale) il commento settimanale che spiega ed ap...

Le parole della Psicologia

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Disturbo Schizotipico di Perso…

L'individuo con Disturbo Schizotipico di Personalità presenta tratti di stranezza, eccentricità, così come un marcato e persistente isolamento sociale. Il dist...

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

News Letters

0
condivisioni