Pubblicità

Bambini e paure, ansie da separazione

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 300 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I bambini che soffrono di ansia di separazione rischiano più degli altri di andare incontro, durante l'adolescenza o la prima età adulta, ad un disturbo da attacchi di panico con agorafobia (paura di uscire o di trovarsi lontani da casa). È quanto emerge da uno studio condotto su mille ragazzi, età 14 - 24 anni, dai ricercatori del Dipartimento di Psicologia Clinica ed Epidemiologia del Max Planck Institut di Monaco (Germania).L'ansia di separazione è una preoccupazione eccessiva (fino al panico) che il bambino mostra quando deve allontanarsi da casa o dai suoi genitori; può essere una importante causa di rifiuto scolastico.

Nei bambini più piccoli può manifestarsi con malesseri fisici al momento di andare a scuola o timori irrealistici (di essere rapiti o attaccati da mostri o animali) in occasione di separazioni o quando è ora di andare a letto (paura del buio o di dormire da soli). Verso i nove-dieci anni le paure tendono a divenire più realistiche: spesso i bimbi temono che i genitori possano ammalarsi o subire violenze o incidenti mentre loro sono a scuola. In uno studio pubblicato sul Journal of Anxiety Disorders quattro psicologi dell'Università di Tel Aviv hanno sottolineato che la paura della scuola è più frequente nei bambini che hanno una relazione insicura e ansiosa con i loro genitori.

Tratto da "repubblica.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

News Letters

0
condivisioni