Pubblicità

Bambini e paure, ansie da separazione

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 569 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I bambini che soffrono di ansia di separazione rischiano più degli altri di andare incontro, durante l'adolescenza o la prima età adulta, ad un disturbo da attacchi di panico con agorafobia (paura di uscire o di trovarsi lontani da casa). È quanto emerge da uno studio condotto su mille ragazzi, età 14 - 24 anni, dai ricercatori del Dipartimento di Psicologia Clinica ed Epidemiologia del Max Planck Institut di Monaco (Germania).L'ansia di separazione è una preoccupazione eccessiva (fino al panico) che il bambino mostra quando deve allontanarsi da casa o dai suoi genitori; può essere una importante causa di rifiuto scolastico.

Nei bambini più piccoli può manifestarsi con malesseri fisici al momento di andare a scuola o timori irrealistici (di essere rapiti o attaccati da mostri o animali) in occasione di separazioni o quando è ora di andare a letto (paura del buio o di dormire da soli). Verso i nove-dieci anni le paure tendono a divenire più realistiche: spesso i bimbi temono che i genitori possano ammalarsi o subire violenze o incidenti mentre loro sono a scuola. In uno studio pubblicato sul Journal of Anxiety Disorders quattro psicologi dell'Università di Tel Aviv hanno sottolineato che la paura della scuola è più frequente nei bambini che hanno una relazione insicura e ansiosa con i loro genitori.

Tratto da "repubblica.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Elettroshock

  Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità.

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

News Letters

0
condivisioni