Pubblicità

Bambini vittime di abusi a rischio emicrania

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 352 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Secondo gli scienziati Usa dell’University of Toledo Medical Center's Headache Treatment and Research Program, i bambini che hanno subito violenze e abusi possono diventare degli adulti con problemi di emicrania, e i dati in loro possesso avallano questa ipotesi.
«Stiamo scoprendo una prevalenza insolitamente elevata di abusi infantili in pazienti con emicrania. Questo pare essere più una reazione psicologica al maltrattamento.

 

Stiamo valutando l’idea che i primi abusi - non importa di che tipo - creino modifiche permanenti al sistema neurobiologico di persone vittime di abusi che possono renderli più inclini all’emicrania dolore», spiega la dottoressa Gretchen E. Tietjen, direttore del UTMC.
Lo studio, oggetto di discussione alla conferenza annuale dell’American Headache Society, tenutosi a Washington la scorsa settimana, sostiene che vi sia un collegamento, supportato da evidenze precliniche, tra lo stress e le variazioni del sistema neuroendocrino che controlla le reazioni allo stress del corpo e regola diversi processi tra cui il sistema immunitario, così come l'umore, le emozioni e la sessualità.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il qual...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

News Letters

0
condivisioni