Pubblicità

Bebè, già a 4 mesi riconoscono volti umani

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 371 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La ricerca è stata condotta su 15 bimbi di età compresa tra 4 e 6 mesi, ai quali è stato fatto indossare un cappellino dotato di elettrodi. Mentre i piccoli sedevano comodamente sul grembo delle loro mamme, gli autori ne hanno monitorato l'attività cerebrale durante la visione di una rapida successione di immagini. Le foto ritraevano 48 volti umani, intervallati da 200 rappresentazioni di, piante e oggetti. Ogni immagine è stata mostrata per soli 166 millesimi di secondo, lo stesso tempo che era stato impiegato in uno studio precedente, condotto su persone adulte.

 

Tratto da:salute24.ilsole24ore.com- Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Religione e psicologia (154766…

Luca, 28     Buona sera, premetto che il mio quesito non riguarda strettamente un malessere mentale, ma comunque un interrogativo esistenziale ch...

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Schema corporeo

  Il termine schema corporeo definisce una rappresentazione cognitiva inconsapevole della posizione e dell'estensione del corpo nello spazio e dell'organi...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

News Letters

0
condivisioni