Pubblicità

Berkeley, decifrato il "suono delle parole" nel cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 307 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Registrando le onde neurali, potremo origliare le parole che una persona ha nella mente ma non dice, insomma le parole solo pensate: infatti e' stata decodificata la nostra ''lingua interiore'', ovvero le onde cerebrali collegate a certe parole.
Lo studio e' stato condotto alla University of California, Berkeley da Robert Knight e pubblicato sulla rivista PLoS Biology. In pratica gli esperti..

..hanno associato i suoni di un discorso vero alle onde cerebrali ingenerate nel cervello dell'uditore del discorso. Ogni parola e' stata associata a uno 'scroscio' preciso di onde cerebrali, cosi' che i ricercatori hanno acquisito la capacita' di predire quel che un uditore sente solo misurando le onde prodotte nel suo cervello all'ascolto.
Ci sono svariate prove che ascoltare il suono di una parola o immaginare quello stesso suono (pronunciando mentalmente la parola ma senza aprir bocca) sono azioni che...

 

 

 

Tratto da: "blitzquotidiano.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

Acalculia

L'acalculia è un deficit di calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale la definì c...

News Letters

0
condivisioni