Pubblicità

Boomers, don't let your memory be the first thing to go

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 302 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

"Ninety percent of remembering is paying attention." That reminder got the full attention of an audience of 1,000 family members of people with dementia at a conference in West Palm Beach, Fla. Those scanning their smartphones squirmed guiltily.
"Most people have to hear something about five times before they really get it — even very smart people," continued Ron Davis, chair of the Scripps Florida Research Department of Neuroscience. "And it helps to have restful sleep in between to remember long term."

 

That brought to the microphone the Boomer mother of a 14-year-old. "When my son does his homework, he's also texting with his friends and listening to music and playing video games — how can he possibly be paying attention?"
Today's younger generation grew up with massive assaults on their attention, Davis explained. "They have adapted to it. Their brains are probably wired differently than their parents.' "

 

Tratto da: "usatoday.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

 

   

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

News Letters

0
condivisioni