Pubblicità

Bribing children is a common parental tactic _ but at what cost?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 297 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Whichever it is, many parents today readily admit to buying off their children, who get goodies for anything from behaving in a restaurant to sleeping all night in their own beds. Often, the rewards are for behaviors their own parents would have simply expected, just because they said so.

The new dynamic - sometimes seen as a backlash to that strictness - has some parenting experts wondering if today's parents have gone too soft. "It's definitely more our generation," Kirsten Whipple, a 35-year-old mom in Northbrook, Illinois, says with a quiet laugh. "I'm sure our parents would be appalled if they knew how much we bribe our children." She can see why they might be - but she and her husband try not to overuse rewards and have found they work best for smaller things. For instance, they might offer their boys, ages 5 and 8, a special dessert or a chance to rent a video game if they listen to their baby sitter. A good report card might earn a dinner out to celebrate. Whipple has noticed a downside though - what she calls a "sense of entitlement." "Often times, it leads to good behavior with a question attached: 'What are you going to give me?'" she says. That is part of what worries parenting experts.

Tratto da "Psycport.com"- prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

Psicosomatica

La psicosomatica è una branca della psicologia che ha  lo scopo di identificare  la connessione tra un disturbo somatico e la sua natura psicologica. ...

News Letters

0
condivisioni