Pubblicità

Calo del desiderio: allo studio un nuovo farmaco

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 390 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una donna su dieci soffre di problemi legati al calo del desiderio sessuale, in gergo medico disturbo da desiderio dessuale ipoattivo (HSDD), ma solo un terzo di esse si rivolge al medico per avere consiglio o aiuto. A dipingere questo quadro sono i dati presentati al congresso annuale dell’American College of Obstetricians and Gynaecologists (ACOG) in corso questa settimana.

Il disturbo da desiderio sessuale ipoattivo è molto diffuso, ma ancora poco diagnosticato, e può avere ripercussioni negative serie sulla qualità della vita delle donne, con conseguenti disagi psicologici significativi e ripercussioni negative sulla relazione con il partner. Esso si manifesta come un calo di interesse o di desiderio sessuale, assenza di fantasie o pensieri sessuali e diminuzione della risposta sessuale; non è dovuto agli effetti di alcun un farmaco, né a particolari condizioni mediche. «Se da un lato il sesso è un argomento di cui si parla quotidianamente sui media e nella società nel suo complesso - spiega la sessuologa Sheryl Kingsberg - dall’altro si parla poco dei problemi sessuali femminili.

Tratto da "sanihelp.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Area Professionale

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Le parole della Psicologia

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti. Nel modello operativo del mondo...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

News Letters

0
condivisioni