Pubblicità

Caltech researchers find tiny genetic change keeps nicotine from binding to muscle cells

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 482 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Pasadena, Calif.--A tiny genetic mutation is the key to understanding why nicotine--which binds to brain receptors with such addictive potency--is virtually powerless in muscle cells that are studded with the same type of receptor. That's according to California Institute of Technology (Caltech) researchers, who report their findings in the March 26 issue of the journal Nature.

By all rights, nicotine ought to paralyze or even kill us, explains Dennis Dougherty, the George Grant Hoag Professor of Chemistry at Caltech and one of the leaders of the research team. After all, the receptor it binds to in the brain's neurons--a type of acetylcholine receptor, which also binds the neurotransmitter acetylcholine--is found in large numbers in muscle cells. Were nicotine to bind with those cells, it would cause muscles to contract with such force that the response would likely prove lethal.

Tratto da "EurekAlert" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Come offrire aiuto ad una amic…

Soffice, 42 anni     Buongiorno, ho un’amica che soffre di dipendenza affettiva nei confronti del proprio compagno, da 20 anni. Abbiamo entra...

Superare un lutto [16164405522…

Caregiver, 50 anni       Buonasera Dottori, Ho quasi cinquant'anni, non ho figli e non sono mai stata sposata. Ho passato gli ultimi ven...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Eisoptrofobia

L'eisoptrofobia o spettrofobia (da non confondere con la paura degli spettri, phasmofobia) è la paura persistente, irrazionale e ingiustificata degli specchi, o...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

News Letters

0
condivisioni