Pubblicità

Cannabis: agisce anche sulle ossa

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 235 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Se pensate che la cannabis sia poco dannosa per l'organismo, o che comunque agisca solo sul cervello, probabilmente vi state sbagliando. Questa sostanza causerebbe infatti un degenerazione delle ossa, rendendole più fragili. A sostenerlo è uno studio condotto da un'equipe di ricercatori dell'Università di Aberdeen, recentemente pubblicato sulla rivista specializzata Nature Medicine.

Il lavoro svolto dai britannici promette di aprire nuove prospettive nella cura dell'osteoporosi, una malattia che solo in Italia colpisce circa 5 milioni di abitanti. I ricercatori hanno osservato gli effetti della cannabis sui topi di laboratorio, verificando come questa sostanza riesca a legarsi ai recettori delle ossa in modo del tutto simile a quello tipico di altre sostanze naturalmente prodotte dall'organismo (endocannabinoidi).

tratto da Jugo.it - prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Le parole della Psicologia

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

Psicosomatica

La psicosomatica è una branca della psicologia che ha  lo scopo di identificare  la connessione tra un disturbo somatico e la sua natura psicologica. ...

News Letters

0
condivisioni