Pubblicità

Capire il linguaggio dei neonati

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 321 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Cercare di interpretare il linguaggio dei neonati e rispondere alle loro piccole esigenze può avere effetti positivi sullo sviluppo. A dimostrare l'importanza di questa interazione è un nuovo studio diretto dal Dr. Fabio Mosca nella sede del Dipartimento di Neonatologia dell' Ospedale Maggiore Policlinico di Milano . La ricerca, scelta per il Pediatric Academic Societies' Meeting Washington, 14/17 maggio), ha inoltre rivelato come un buon rapporto comunicativo possa assumere grande valore nel caso specifico dei bimbi nati prematuri, per migliorarne lo sviluppo neurofunzionale. E' infatti noto che la prematurità è spesso causa prima di alcuni deficit nei processi organizzativi neuronali, con risultati che si riflettono, in special modo nei primi due anni, sull'integrazione degli aspetti motori, cognitivi ed emotivi.

Tratto da Jugo - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

News Letters

0
condivisioni