Pubblicità

Ccsvi e Sclerosi Multipla, due anni dopo Comi: «Manca l'evidenza  epidemiologica»

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 312 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Partirà tra pochi giorni Brave Dreams, lo studio multicentrico per valutare l'efficacia e la sicurezza del "metodo Zamboni", la cosiddetta "liberazione" delle vene tramite angioplastica: 685 persone arruolate, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, con sclerosi multipla nelle forme recidivante remittente e secondariamente progressiva. Sono, infatti, trascorsi più di due anni da quando il professore Zamboni ha proposto alla comunità scientifica l'ipotesi di correlazione tra Sm e Ccsvi che ha suscitato le speranze di molti malati - sono circa 63mila in Italia -, attirando l'attenzione, anche critica, da parte del mondo della ricerca.

Al tema Salute24 sta dedicando un approfondimento periodico, per mettere a confronto in modo aperto le opinioni dei ricercatori, come si conviene ad un dibattito pubblico, al quale è stato invitato a partecipare anche il professore Paolo Zamboni, che ha legittimamente declinato la proposta in attesa del termine della sperimentazione da lui coordinata. In questa puntata intervistiamoGiancarlo Comi, direttore del Dipartimento Neurologico e Direttore dell’Inspe, l'Istituto di Neurologia Sperimentale, presso il San Raffaele di Milano e professore di Neurologia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

 

Tratto da: "salute24.ilsole24ore.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di una pato...

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un disturbo neurologico...

News Letters

0
condivisioni