Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Cervello: i neuroni si riproducono

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 2154 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Uno dei capisaldi della cultura e della conoscenza del cervello umano è stato, per decenni, l'idea che la produzione di nuove cellule cerebrali, i neuroni, fosse confinata alla fase embrionale dello sviluppo e terminasse poco dopo la nascita. Ci veniva insegnato, insomma, che nasciamo con un bagaglio di moltissimi neuroni destinati a ridursi progressivamente con l'età, e che la possibilità di crescita di nuove cellule cerebrali in età adulta è impossibile. L'invecchiamento era considerato quindi inevitabile e, quasi come consolazione, si identificava lo sviluppo della saggezza in età matura con il rafforzamente dei collegamenti tra neuroni, le cosiddette sinapsi.

Questo dogma sul nostro cervello nasce nel 1913, quando il grande neuroanatomo spagnolo Ramòn y Cajal, vincitore del premio Nobel alcuni anni dopo, concludeva che il cervello era una struttura immutabile, stabile e definitiva. La sua influenza è stata talmente grande che persino le parole di un gigante della psicologia, William James, che aveva ipotizzato la straordinaria plasticità cerebrale, sono rimaste inascoltate. Come pure lettera morta sono stati i primi studi di Joseph Altman, scienziato del prestigioso M.I.T, pubblicati sulla prestigiosissima rivista Sience, che avevano dimostrato già 45 anni fa l'esistenza di nuovi neuroni in varie specie di mammiferi. Il dogma dell'immutabilità del cervello adulto aveva reso il mondo scientifico sordo a queste ed altre dimostrazioni che vennero pubblicate su riviste prestigiose tra le quali Nature.

Tratto da: "autocompiacimento.net" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Le parole della Psicologia

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

News Letters

0
condivisioni