Pubblicità

Cervello, l'importante è guadagnare più dei colleghi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 253 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Se è bello guadagnare tanto, è ancora meglio se lo stipendio è più alto di quello dei colleghi. L’assunto potrebbe apparire cinico, ma è vero: ad affermarlo è uno studio tedesco pubblicato su Science, secondo cui percepiamo il nostro guadagno non solo per il suo valore assoluto, ma anche in base a quanto prendono gli altri. La ricerca, una “coproduzione” di economisti e neuroscenziati dell’università di Bonn, sembrerebbe smentire le teorie economiche tradizionali che, finora, hanno preso in considerazione solo il guadagno individuale.

La valutazione dei volontari è avvenuta a coppie, registrando la loro attività cerebrale con la risonanza magnetica mentre ricevevano o meno una ricompensa economica. Quando guadagnavano più dell’altro partecipante, mostravano un’attività del centro cerebrale “della ricompensa” maggiore rispetto a quando venivano pagati entrambi con la stessa cifra. Lo scopo del team della Bonn University, guidato dall’epilettologo Christian Elgere e dall’economista Armin Falk, è «scoprire - spiegano - come funziona la mente dell’”Homo economicus”».

Tratto da "LaStampa.it" - prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisisti...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

News Letters

0
condivisioni