Pubblicità

Cervello: studio italiano, piacere e rifiuto 'governati' da unico sistema

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 217 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il piacere per un buon bicchiere di vino e la paura del buio hanno qualcosa in comune. Sono 'governati' da un unico sistema presente nel cervello. E nella corteccia prefrontale, infatti, che vengono regolati gli stati motivazionali e le esperienze emozionali che seguono stimoli gratificanti - come cibo, alcol, droga e sesso - e quelli di rifiuto per specifiche sostanze o situazioni.

Lo ha dimostrato per la prima volta uno studio italiano, realizzato a Roma dal gruppo del professor Stefano Puglisi-Allegra, nel Dipartimento di Psicologia delluniversità 'La Sapienza' e nel Laboratorio di neurobiologia del Comportamento della Fondazione Santa Lucia. La ricerca, pubblicata sulla rivista statunitense 'Proceedings of the National Academy of Sciences' (Pnas), ha dunque ''svelato - si legge in una nota della Fondazione Santa Lucia - che è un unico sistema cerebrale, costituito dalla corteccia prefrontale e dal nucleus accumbens (NAc), a regolare quegli stimoli che possono dare piacere, ansia, disgusto o addirittura fobia. Si è visto, inoltre, che le conseguenti risposte di ricerca o avversione dipendono da uno specifico neuromediatore, la noradrenalina''.

Tratto da "Yahoo.com" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

News Letters

0
condivisioni