Pubblicità

Cervello: sue 2 meta' devono comunicare per capire linguaggio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 588 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Per comprendere il linguaggio e' cruciale il collegamento tra i due emisferi cerebrali, che consente di mettere insieme i dati relativi alle parole e quelli al tono di voce e al ritmo del discorso. E' la scoperta di Angela Friederici del Max Planck Institute for Human Cognitive and Brain Sciences a Leipzig in Germania, la quale ha visto che quando la 'matassa di fili' che collega gli emisferi sinistro o destro, il corpo calloso, e' lesionata, perdiamo la capacita' di comprensione linguistica.

Quel che viene a mancare e' la capacita' di associare al significato delle frasi udite il tono e l'intensita' della voce di chi le ha pronunciate, ovvero la prosodia, ha spiegato la scienziata sulla rivista Neuron.

Tratto da "Yahoo.com" - prosegui nella lettura dell'articolo



0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

News Letters

0
condivisioni