Pubblicità

Chi capisce la musica è un po' psicologo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1110 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Allenatevi a capire la musica e comprenderete meglio le emozioni degli altri. Lo dice uno studio appena pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da un gruppo di ricercatori delle Università di Sydney, Singapore, Vienna e Londra.

"Secondo i ricercatori ciò che ci consente di capire non solo se una musica è allegra o triste, ma anche la qualità emotiva del tono della voce del prossimo, è l’abilità a percepire la cosiddetta altezza dei suoni (ovvero se un suono è acuto o grave in relazione alla frequenza dell'onda sonora che l’ha generato). L’altezza dei suoni, infatti, trasporta fondamentali informazioni emotive del linguaggio.

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

News Letters

0
condivisioni