Pubblicità

Chi ha detto che meditare significa svuotare la mente?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1060 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Troppi stereotipi avvolgono una pratica studiata dai neuroscienziati. Dal dolore cronico alle personalità borderline: ecco le applicazioni.

33DEMK4M424 k57E U10601684724190J4C 700x394LaStampa.itCoinvolge sempre più appassionati, ma è tra i professionisti che è boom di chi pratica la meditazione.

Obiettivo: ottenere il relax psicofisico.
Ma cosa vuol dire meditare? E quali sono i riscontri clinici?

La consapevolezza

Una delle tradizioni del buddhismo classico è arrivata in Italia «grazie agli elementi di scienza occidentale che rendono la meditazione un veicolo adatto alla nostra cultura», spiega lo psicoterapeuta Fabio Giommi, intervenuto a «Scienza e Meditazione», un convegno organizzato dall’Università di Pavia per fare il punto su un’area di ricerca che coinvolge psicologi e neuroscienziati. «Mindfulness» è uno dei primi vocaboli che scopre chi si avvicina alla pratica. Ovvero, consapevolezza: di azioni, emozioni e pensieri.
È arrivando alla piena accettazione di sé che si giunge alla massima espressione delle proprie capacità.

 

Tratto da La Stampa - prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: azioni psicologi emozioni mente meditazione accettazione meditare svuotare stereotipi, dolore cronico personalità borderline buddhismo neuroscienziati Mindfulness consavolezza pensieri

0
condivisioni

Guarda anche...

Ricerche e Contributi

I test psicologici

Una rassegna dei principali Test psicologici disponibili in Italia. Ovviamente non ci sono tutti i reattivi ma abbiamo cercato di selezionare i principali o quelli maggiormente utilizzati. Tecniche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un disturbo neurologico...

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

News Letters

0
condivisioni