Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Chi pensa a Dio sopporta meglio il dolore

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 254 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Dio, senza distinzione di religioni, aiuta a rilassarsi e a sopportare meglio il dolore, basta meditare rivolgendo il 'pensiero' a Lui.
Infatti uno studio apparso sul Journal of Behavioral Medicine, mostra che la meditazione spirituale e' piu' efficace di altre forme di meditazione nel rilassare chi la esegue. Lo studio e' dell'Universita' Bowling Green dello Stato di Ohio. ''C'e' qualcosa di unico nella meditazione spirituale rispetto a quella laica - ha dichiarato al magazine New Scientist Amy Wachholtz qualcosa che non puo' essere raggiunto attraverso le tecniche di rilassamento e la meditazione laica''.

La ricercatrice ha messo a confronto tecniche di rilassamento e meditazione religiosa e non, coinvolgendo un gruppo di giovani volontari.

A parte di loro, indipendentemente dal loro credo, l'esperta ha chiesto di rilassarsi pensando per 20 minuti al giorno per due settimane frasi come 'Dio e' amore', 'Dio e' pace'. Ad altri ha chiesto di pensare frasi non legate alla religione e alla fede, come 'io sono felice', 'io sono allegro'. Infine ad altri ha chiesto semplicemente di rilassarsi.

All'inizio dello studio e a compimento delle due settimane l'esperta ha sottoposto i volontari a test psicologici per valutare l'effetto della meditazione sul rilassamento dell'individuo. Per misurare la resistenza al dolore invece la Wachholtz ha chiesto loro di immergere le mani in acqua gelata misurando il tempo di resistenza.

tratto da Yahoo.it - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consiglio (1530794336243)

luciano85, 32     Il motivo principale che mi spinge ad avere un parere è che vorrei capire se determinate sensazioni, pensieri e ansie siano nor...

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitament...

Noia

È  uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un'at...

News Letters

0
condivisioni