Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Chiedere aiuto: perchè è così difficile?

on . Postato in News di psicologia

Nonostante siano stati fatti numerosi passi avanti nella nostra cultura per quanto riguarda la de- stigmatizzazione della psicoterapia, sembra ancora che chiedere aiuto professionale sia l’ultima opzione per molte persone.

Chiedere aiuto è difficile

C’è una lista di strategie che gli individui utilizzano prima di rivolgersi ad uno psicologo: parlare con amici e famiglia, affidarsi alla chiesa, leggere libri di auto – aiuto, navigare in Internet per trovare diagnosi e risposte, etc.

Non è che queste non siano buone risorse, a volte possono risultare utili e costituire un primo passo importante. Tuttavia, molte persone aspettano che tutto il resto cada a pezzi prima di contattare un terapeuta.

Ci vuole coraggio per entrare in contatto con un professionista della salute mentale e decidere di rivelare ad un estraneo i propri pensieri intimi, sentimenti ed esperienze. Molto spesso, il solo fatto di andare in terapia, che richiede una grande forza interiore, da molte persone è vista come una “debolezza” o un “fallimento”. Perché si dovrebbe pensare che chiedere aiuto sia un segno di debolezza?

Come per molte altre cose, anche questa ha le sue radici nelle esperienze con la famiglia d’origine. I messaggi inviati dalla famiglia, in maniera esplicita o implicita, possono aver insegnato che farsi aiutare è inaccettabile, inutile e ha più senso fare da sé quando è possibile. Attraverso le loro stesse azioni, i membri della famiglia ci hanno dato un modello di quanto sia accettabile chiedere aiuto.

E, soprattutto, le esperienze avute con i familiari, gli insegnanti, i coetanei e altre persone significative hanno permesso di rafforzare l’idea che gli altri fossero disponibili all’aiuto, oppure hanno sviluppato quella dolorosa sensazione di esser rifiutati dopo una richiesta di aiuto.

Anche se queste esperienze formative contribuiscono molto alla comprensione dei motivi per cui chiedere aiuto potrebbe continuare ad essere una sfida, bisogna considerare il fatto che non è detto che gli eventi passati debbano imporsi sul presente. Non è mai troppo tardi per imparare a chiedere aiuto e a riconsiderarlo come un segno di forza.

Quando ci si trova di fronte a sentimenti o esperienze impegnative, spaventose o travolgenti, chiedere aiuto significa prendersi cura di sé e aumentare la probabilità che le cose migliorino, prendendo il sostegno di cui si ha bisogno.

 

Tratto da: psychologytoday

 

(Traduzione e adattamento a cura della Dottoressa Rubina Auricchio)

 

 


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psicologi italiani

 

logo psychostore


 

 

 

Tags: psicoterapia aiuto

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

problemi generici (14950614224…

Michele076, 41              Soffro di continuo di ansia che mi debilita totalmente, tanto da non farmi nemmeno usci...

Ho paura di rimanere sola (14…

queenemy85, 33             Ho paura di rimanere sola. Ho paura di dire qualcosa perchè ho paura di sbagliare. ...

Pensieri fastidiosi (149511804…

Sara, 22              Buon pomeriggio! Mi chiamo sara e ho 22 anni vi scrivo per avere un parere esterno perche da ...

Area Professionale

L'importanza del modello bio-p…

Nella gestione delle problematiche psicologiche e/o comportamentali, Il trattamento deve  ispirarsi al modello bio-psico-sociale e  affrontare tutti q...

Il perdono nella pratica clini…

Secondo recenti ricerche il perdono e la capacità di perdonare possono essere correlati alla propria struttura di personalità, al processo di matu...

L' odio come paura dell’altro …

Gli atti di odio sono tentativi di distrarre sè stessi da sentimenti come la solitudine, l'impotenza, l'ingiustizia, l'inadeguateza e la vergogna. L'odio...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio est...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si ...

News Letters