Pubblicità

Ci guardiamo con occhi diversi: come avviene il riconoscimento

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 312 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gli orientali puntano al naso, gli occidentali fissano gli occhi. Ebbene sì, per riconoscersi, non tutti si guardano allo stesso modo. E' questa la curiosa conclusione a cui sono giunti alcuni ricercatori dell'università di Glasgow guidati dallo psicologo di origini italiane Roberto Caldara, che ha analizzato il modo in cui guardiamo il volto delle persone per riconoscerle.

Orientali e occidentali si guardano quindi con 'occhi' diversi'. Lo studio, pubblicato dalla rivista Plos One, dimostra infatti che mentre gli occidentali riconoscono l'identità di una persona focalizzando l'attenzione sul triangolo occhi-bocca, gli asiatici puntano dritti dritti al naso. Una vera sorpresa, visto che gli studiosi hanno sempre considerato universale e uguale per tutti il meccanismo biologico del riconoscimento.

Tratto da "tgcom" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

News Letters

0
condivisioni