Pubblicità

Cioccolato e vino rosso, l’accoppiata che amplifica la potenza cerebrale

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 365 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sostanze contenute nel cioccolato fondente e nel vino rosso possono aumentare le capacità del cervello, tra cui quella di risolvere problemi complessi.
Niente di così misterioso, ma interessante, quello che hanno scoperto i ricercatori della Northumbria University Medical School di Newcastle (Uk). Sono difatti i polifenoli, sostanze già note per i loro effetti antiossidanti, a essere stati ritenuti offrire un vantaggio nel lavoro svolto dal cervello quando si tratta di risolvere problemi, anche complessi.

L’effetto conseguito da queste sostanze andrebbe ad agire sui vasi sanguigni che, dilatati, farebbero aumentare l’afflusso di sangue al cervello. Da qui, un aumento di ossigeno e zuccheri permetterebbe al cervello di lavorare meglio e con più efficienza. Nel caso specifico del vino rosso, l’effetto di maggior afflusso di sangue sarebbe offerto dal noto componente resveratrolo, oggetto di numerosi studi, tra cui i due presi in considerazione dai ricercatori.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo


 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi sento fuori dal mondo (1565…

  carol, 28 Sono una neo mamma di 28 anni, brasiliana, vivo in italia da quando ne ho 10.Il mio disagio purtroppo mi segue da quando sono piccola. Al...

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Dipsomania

Per dispomania si intende una patologia  caratterizzata da un irresistibile desiderio di ingerire bevande alcoliche. Per Dipsomania ( gr. δίψα "sete" e μα...

News Letters

0
condivisioni