Pubblicità

CNF1 Increases Brain Energy Level, Counteracts Neuroinflammatory Markers and Rescues Cognitive Deficits

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 321 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Overexpression of pro-inflammatory cytokines and cellular energy failure are associated with neuroinflammatory disorders, such as Alzheimer's disease. Transgenic mice homozygous for human ApoE4 gene, a well known AD and atherosclerosis animal model, show decreased levels of ATP, increased inflammatory cytokines level and accumulation of beta amyloid in the brain. All these findings are considered responsible for triggering cognitive decline. We have demonstrated that a single administration of the bacterial E. coli protein toxin CNF1 to aged apoE4 mice, beside inducing a strong amelioration of both spatial and emotional memory deficits, favored the cell energy restore through an increment of ATP content. This was accompanied by a modulation of cerebral Rho and Rac1 activity. Furthermore, CNF1 decreased the levels of beta amyloid accumulation and interleukin-1β expression in the hippocampus. Altogether, these data suggest that the pharmacological modulation of Rho GTPases by CNF1 can improve memory performances in an animal model of Alzheimer's disease via a control of neuroinflammation and a rescue of systemic energy homeostasis.

Tratto da: "plasone.org" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

News Letters

0
condivisioni