Pubblicità

Cognitive Scores Vary As Much Within Test Takers As Between Age Groups Making Testing Less Valid

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 228 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

How precise are tests used to diagnose learning disability, progressive brain disease or impairment from head injury" Timothy Salthouse, PhD, a noted cognitive psychologist at the University of Virginia, has demonstrated that giving a test only once isn't enough to get a clear picture of someone's mental functioning.

It appears that repeating tests over a short period may give a more accurate range of scores, improving diagnostic workups. The study is published in the July issue of Neuropsychology, which is published by the American Psychological Association (APA). Salthouse gave 16 common cognitive and neuropsychological tests to evenly divided participants (90 in the first, 1600 in the second) into groups of ages 18-39, 50-59 and 60-97 years old. In both studies, the variation between someone's scores on the same test given three times over two weeks was as big as the variation between the scores of people in different age groups. It's as if on the same test, someone acted like a 20-year-old on a Monday, a 45-year-old the following Friday, and a 32-year-old the following Wednesday. This major inconsistency raises questions about the worth of single, one-time test scores.

Tratto da "Sciencedaily.com" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

News Letters

0
condivisioni