Pubblicità

È colpa di un gene se perdiamo la memoria

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 438 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La velocità con cui si possono perdere capacità superiori come la memoria e altre funzioni cognitive dipende da una variante genetica di un fattore di crescita neurotropico il BDNF.
Questo fattore era già stato studiato in quanto lo si era riscontrato in altri studi in associazione a disturbi d’ansia e depressione, ma da nuove evidenze scientifiche..

 

 

..sembra essere legato anche al deterioramento cognitivo presente nell’invecchiamento, raddoppiando la velocità del declino normalmente presente nella senescenza.
Queste sono le novità emerse da una ricerca pubblicata su Translational Psychiatry in cui si descrivono anche le correlazioni tra la variante genica in questione e le dimensioni dell’ippocampo, regione encefalica responsabile delle capacità mnesiche dell’uomo e della coordinazione visuo-spaziale.

 

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Area Professionale

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Le parole della Psicologia

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

News Letters

0
condivisioni