Pubblicità

Combattere il bullismo nelle scuole

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1039 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La scuola è un continente complesso e articolato.
Quello che balza agli occhi in questi giorni sui media locali è il farsi spazio una prassi operativa che mette al centro la sicurezza dell'infanzia e dell'educazione affidandola alla Questura: accordo con il dirigente provinciale della scuola (per fortuna è andato in pensione).   Le politiche di security si stanno espandendo e stanno sostituendo le politiche sociali e rottamano quelle della prevenzione. Cosa fanno e dove sono gli operatore che si dovrebbero occupare della prevenzione da parte del Comune e dell'Asl? Non c'è un educatore di strada, non ci sono interventi di prevenzione e di consultazione all'interno delle scuole.
sac longchamp , air max tn pas cher , ray ban uk , nike blazer , sac longchamp Tutte le volte che un poliziotto entra in un Istituto Scolastico è il segno profondo di una grande inadeguatezza di tutto l'apparato formativo scolastico che va dal vertice fino all'ultimo operatore della scuola. Ipotizzare che la soluzione per far fronte al bullismo nelle scuole sia quella di metter in campo dei poliziotti per affrontare dei comportamenti di disagio dell'infanzia o della adolescenza fa rabbrividire e fa  agitare pedagogisti contemporanei come Vertecchi, Aldo Visalberghi, De Bartolomeis, don Milani, il maestro Manzi, per non andare a scomodare Maria Montessori o psicologi dell'educazione come Jean Piaget, Stainer, Freud, Erikson...


Tratto da www.leccoprovincia.it - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Dacrifilia

È una pratica sessuale, fa parte delle parafilie, e consiste nel provare piacere sessuale nel vedere un soggetto piangere.  L'attrazione sessuale scatur...

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

News Letters

0
condivisioni