Pubblicità

Come un gregge di pecore

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 593 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una folla di persone si muove più o meno come un gregge di pecore? Così sembrerebbe. Secondo uno studio dell’Università di Leeds (Gb), pubblicato sulla rivista Animal Behaviour, una piccola e decisa minoranza riuscirebbe infatti a trascinare un ingente numero di individui. L’intento iniziale di Jens Krause, docente di Scienze Biologiche, e dello studente John Dyer, era quello di studiare i flussi migratori degli animali. I due però si sono resi presto conto di alcune analogie di comportamento nelle dinamiche di spostamento, quando gli individui (pecore, uccelli o esseri umani che siano) si trovano in gruppo.

I ricercatori hanno realizzato una serie di semplici esperimenti: hanno chiesto a dei volontari di camminare in maniera casuale in una grande sala, dando solo ad alcuni delle precise istruzioni sul percorso da seguire. Ai partecipanti non era permesso comunicare tra loro e dovevano rispettare una distanza minima. Il risultato è stato che, inconsciamente, tutti si sono accodati alle persone che apparivano decise sul dove andare. In più si è osservato che, in una folla di 200 individui, è sufficiente che un cinque per cento compatto prenda l'iniziativa, perché il restante 95 per cento lo segua.

Tratto da "Galileonet.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

News Letters

0
condivisioni