Pubblicità

Comunicare meglio per avvicinarsi a mamma e bambino: così la cura fa più effetto

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 419 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il 93% della comunicazione che si stabilisce fra medico e paziente è di tipo non verbale, in cui posture del volto e movimenti inconsci possono tradire le parole rivelando ciò che le parti pensano veramente. Capire la mimica facciale e i messaggi impliciti può aiutare a rafforzare il rapporto fra chi cura e chi è curato - specie se il paziente è un bambino e il tramite col pediatra è la sua mamma – e influenzare positivamente l’esito della terapia.

Con questi due obiettivi in mente, pediatri esperti e specializzandi dell’IRCCS materno-infantile Burlo Garofolo di Trieste assieme a colleghi pediatri del FVG hanno acconsentito a essere ripresi – contemporaneamente ai genitori dei loro piccoli pazienti – durante alcuni incontri ambulatorali. I filmati sono stati poi analizzati da un esperto in comunicazione interpersonale non verbale. Si tratta del primo studio del genere realizzato in Italia, in cui sono state esaminate simultaneamente la mimica facciale del pediatra e del genitore.

Tratto da" Le scienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Sexting

Il termine "sexting" letteralmente deriva dalla fusione di due parole inglesi "sex" (sesso) e "texting" (inviare messaggi). Il "sesso virtuale", traduzione ita...

Psicodramma

Lo Psicodramma è la più antica terapia di gruppo.   Lo psichiatra Jacov Levi Moreno (1889-1974) in un suo lavoro giovanile (1911) e in un suo scritto sul...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

News Letters

0
condivisioni