Pubblicità

Con il “mood food”, torna il buonumore

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 262 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Lo stress, si sa, è sempre in agguato dietro l’angolo, pronto a saltarci addosso di soppiatto. E poi, magari, ce ne accorgiamo quando è troppo tardi – quando, come dinamite, saltiamo su per un nonnulla. Ma ornai il danno è fatto, e il dannato stress l’ha avuta vinta. Ma una speranza ancora c’è.
Non fatevi vedere dallo stress e proseguite nella lettura…Ed ecco, di seguito, i consigli degli esperti di Melarossa, il sito realizzato con la supervisione scientifica della Sisa (Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione).

 

 

Per dare scacco allo stress, ci sono molti modi tra cui, quello detto “mood food”, ossia lo scoprire che le virtù terapeutiche di alcuni principi nutritivi dei cibi aiutano a tenere a bada lo stress e scatenano l’ormone dell’umore – quello buono, ovviamente!
E ora, alcune indicazioni: cominciate con l’assicurarvi che la vostra alimentazione sia ricca di vitamina B12, considerata la vitamina dell'energia, e di acido folico. Dove si trovano? Nel pollo, nel salmone, nei broccoli, nei fagioli e nel manzo.
Anche il fegato, molto ricco di vitamina B12, aiuta a prevenire i disturbi dell’umore e del sistema nervoso centrale.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

dipendenza da shopping

La sindrome da acquisto compulsivo è un disturbo del controllo degli impulsi che indica il bisogno incoercebile di fare compere, anche senza necessità, ed è anc...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’eccitazione e il piac...

News Letters

0
condivisioni