Pubblicità

Confronto fra terapia farmacologica e counseling nell'astinenza da fumo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 330 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un recente studio, svolto dal Dr. Sharon Hall e dai suoi collaboratori e pubblicato nel numero di Ottobre 2002 degli "Archives of General Psychiatry", mette a confronto la terapia farmacologica e il counseling per verificarne la capacità far smettere di fumare.

Lo studio cerca di verificare quali possono essere gli effetti delle due diverse terapie e di una combinazione fra loro nella gestione della dipendenza da nicotina a breve e a lungo termine.

I risultati sembrano essere alquanto deludenti poichè il ricercatore afferma che la combinazione fra le due terapie non sembra dare risultati efficaci ma neanche le due terapie, prese singolarmente, mostrano di avere la capacità di essere in grado di mantenere un lungo periodo di non utilizzo delle sigarette e del tabacco.

In particolare il counseling sembra consentire un periodo di maggiore assenza di utilizzo delle sigarette di circa 7/10 giorni in più rispetto agli antidepressivi ma entrambe le terapie non mostrano, nei controlli a distanza, di aver prodotto risultati duraturi.

Nella ricerca sono stati utilizzati 220 fumatori sui quali si è cercato di verificare gli effetti della somministrazione di nortriptilina (un farmaco antidepressivo) e di Bupropion (un farmaco approvato dalla FDA per il trattamento della dipendenza da nicotina). Oltre a ciò è stata verificata l'efficacia dei farmaci in combinazione con sedute di counseling.

Il programma farmacoterapico includeva, inoltre, incontri volti ad illustrare gli effetti dannosi del fumo, inviti a smettere e materiale educativo da consultare in seguito.

Il programa di counseling, invece, consisteva in 5 incontri di gruppo dove discutere degli effetti del fumo sulla salute, su come smettere, sul perchè e così via.

Al controllo effettuato dopo un anno solo un terzo dei partecipanti allo studio aveva mantenuto fede alla sua rinuncia alle sigarette e non aveva ricominciato a fumare.

In conclusione lo studio afferma che nessuno dei due trattamenti (farmacologico e di counseling) è in grado di mantenere nel tempo gli effetti che invece riesce a produrre nel breve periodo. Sia la terapia farmacologica specifica che il counseling aiutano a smettere ma non aiutano a non riprendere.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

News Letters

0
condivisioni