Pubblicità

CONSUMO CANNABIS AUMENTA RISCHIO DI INCIDENTI STRADALI

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 572 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

"Il consumo di cannabis potrebbe aumentare durante l'estate e cosi pure il rischio di avere incidenti stradali. La correlazione uso di cannabis e incidenti stradali e' il risultato di un importante studio condotto da ricercatori canadesi, che ha evidenziato in modo scientifico, come l'uso di cannabis aumenti il rischio di avere incidenti stradali. La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica British Medical Journal, si e' focalizzata sulla metanalisi di migliaia di ricerche sugli effetti negativi e sulla capacita' di guida sotto l'effetto del tetraidrocannabinolo (THC), il principale componente psicoattivo della cannabis. Gli autori dello studio,sono partiti da una ricerca e valutazione di 2975 studi, da questi hanno selezionato 222 articoli particolarmente affidabili da un punto di vista scientifico". E' quanto si legge in una nota del Dipartimento politiche antidroga.

"Facendo il rapporto tra gli incidenti stradali sotto l'effetto di cannabis e quelli che non sono avvenuti sotto l'effetto di cannabis- prosegue la nota- i risultati dello studio hanno mostrato che c'e' un rischio maggiore di avere incidenti stradali dopo aver consumato cannabis, di 2-3 volte in piu' rispetto a chi guida senza aver assunto cannabis o suoi derivati. Purtroppo anche la cronaca italiana nell'ultimo anno ha portato alla ribalta incidenti stradali mortali dovuti al consumo di cannabis che spesso avviene anche in associazione di alcol, incrementando notevolmente il rischio".

Tratto da: "direnews.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

Disturbo schizoide di personal…

Disturbo di personalità caratterizzato da mancato desiderio o piacere ad instaurare relazioni altrui e chiusura verso il mondo esterno. Il disturbo schizoide d...

News Letters

All contents copyright© 1999, 2021 Psiconline® s.r.l. - P.IVA 01925060699
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione,stampa e/o diffusione in qualsiasi forma del testo e/o delle immagini senza il permesso scritto di Psiconline® srl
All Rights Reserved. No material may be reproduced electronically or in print without written permission from Psiconline® srl- Italy.
Note legali - Si prega di leggerle accuratamente prima di utilizzare il sito - Privacy Policy

0
condivisioni