Pubblicità

Coppie: passione di lui per avatar e giochi online fa male al matrimonio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 366 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

 Indossare i panni del proprio avatar e dedicarsi ai giochi di ruolo online fa male al matrimonio. Lo rivela uno studio illustrato nel giorno di San Valentino, che verra' pubblicato domani sul 'Journal of Leisure Research'. La ricerca, condotta da Neil Lundberg e Michelle Ahlstrom della Brigham Young University, spiega che il 75% delle compagne dei giocatori si lamenta di questa passione del proprio partner...

...e vorrebbe che lui mettesse meno impegno nelle avventure online e piu' nel matrimonio. I ricercatori hanno studiato 349 coppie per capire come i giochi di ruolo virtuali, come World of Warcraft, influissero sulla soddisfazione coniugale dei giocatori e delle loro compagne. Ebbene, se in alcuni casi la passione per questi giochi influisce positivamente sul rapporto di coppia, "quando lui e' un forte giovatore l'impatto si rivela decisamente negativo", dice Lundberg.

 

 

 

Tratto da: "adnkronos.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

   
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senza via di uscita 2 (1572361…

straniero66, 53 Vi ho già scritto in precedenza e ho avuto la vostra risposta “SENZA VIA DI USCITA (1571319488503)”. Continuo a stare male, attualmente io ...

Senza via di uscita (157131948…

straniero66, 53 Sono sposato da 27 anni, una storia iniziata quando io e mia moglie eravamo poco più che ragazzini, in questi anni, come molte coppie, abbi...

Ansia e inadeguatezza (1570737…

Limmy6, 21 Sono una studentessa universitaria e da quando ho iniziato non ho avuto mai problemi a parlare con gli altri e a fare nuove amicizie. Conosco e ...

Area Professionale

Articolo 42 - il Codice Deonto…

Si conclude su Psiconline.it, con il commento all'art.42 (vigenza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana ha s...

Articolo 41 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.41 (Osservatorio Permanente) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 40 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.40 (pubblicità professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo ...

Le parole della Psicologia

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitament...

News Letters

0
condivisioni