Pubblicità

Creatività e sicurezza esistenziale

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1067 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La realizzazione creativa è in grado di fornire una barriera contro l'essere in ansia per la morte, secondo una ricerca degli psicologi dell’Università di Kent.

creatività e sviluppo esistenzialeI risultati di questo studio suggeriscono che coloro che perseguono la creatività e hanno contributi creativi potrebbero beneficiare della sicurezza esistenziale, di fronte alla morte.

Le persone creative, come il neo-annunciato premio Nobel per la Letteratura Bob Dylan, sono spesso motivate dal desiderio di lasciare un patrimonio culturale duraturo.

Attraverso il loro lavoro creativo, (vedi Leonard Cohen e David Bowie) continuano a vivere nella nostra cultura, anche dopo la loro morte.

Al contrario, la distruzione di antichi monumenti e manufatti in Iraq nel 2015 da membri dello Stato islamico potrebbe essere interpretata come un atto simbolico volto ad ottenere un alto impatto negativo sulla società attraverso la distruzione di un patrimonio culturale.

Ora la ricerca, condotta da Rotem Perach, ricercatore presso la Scuola di Psicologia di Kent sotto la supervisione del Dr. Arnaud Wisman, dimostra che le persone con alti livelli di ambizione creativa e di realizzazione sono particolarmente suscettibili ad essere più resistenti di fronte le preoccupazioni sulla morte.

In quello che è pensato per essere il primo studio empirico delle funzioni di creatività tra persone per le quali la creatività costituisce un elemento centrale della loro visione del mondo culturale, la ricerca ha analizzato i risultati di un gruppo di 108 studenti.

Gli studenti hanno completato due questionari per valutare il loro livello di realizzazione creativa e ambizione creativa.
Quelli con un record di realizzazione creativa, unita ad alti livelli di ambizione creativa, sono stati scelti per sviluppare associazioni con il pensiero della morte nei loro processi mentali e dopo, i risultati sono stati paragonati a quelli in condizione di controllo.

In confronto, con gli individui con bassi livelli di ambizione creativa (qualunque sia il loro record di realizzazione creativa), tali soggetti mostrano che il pensiero sulla propria mortalità non ha influenzato i loro livelli di accessibilità  e le loro preoccupazioni di fronte al pensiero della morte.

I risultati suggeriscono che coloro che perseguono la creatività e producono contributi creativi significativi potrebbero beneficiare della sicurezza esistenziale, di fronte alla morte.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: sicurezza esistenziale, patrimonio culturale,

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è impiegato correntemente nella...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

News Letters

0
condivisioni