Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Creatività e sicurezza esistenziale

on . Postato in News di psicologia

La realizzazione creativa è in grado di fornire una barriera contro l'essere in ansia per la morte, secondo una ricerca degli psicologi dell’Università di Kent.

creatività e sviluppo esistenzialeI risultati di questo studio suggeriscono che coloro che perseguono la creatività e hanno contributi creativi potrebbero beneficiare della sicurezza esistenziale, di fronte alla morte.

Le persone creative, come il neo-annunciato premio Nobel per la Letteratura Bob Dylan, sono spesso motivate dal desiderio di lasciare un patrimonio culturale duraturo.

Attraverso il loro lavoro creativo, (vedi Leonard Cohen e David Bowie) continuano a vivere nella nostra cultura, anche dopo la loro morte.

Al contrario, la distruzione di antichi monumenti e manufatti in Iraq nel 2015 da membri dello Stato islamico potrebbe essere interpretata come un atto simbolico volto ad ottenere un alto impatto negativo sulla società attraverso la distruzione di un patrimonio culturale.

Ora la ricerca, condotta da Rotem Perach, ricercatore presso la Scuola di Psicologia di Kent sotto la supervisione del Dr. Arnaud Wisman, dimostra che le persone con alti livelli di ambizione creativa e di realizzazione sono particolarmente suscettibili ad essere più resistenti di fronte le preoccupazioni sulla morte.

In quello che è pensato per essere il primo studio empirico delle funzioni di creatività tra persone per le quali la creatività costituisce un elemento centrale della loro visione del mondo culturale, la ricerca ha analizzato i risultati di un gruppo di 108 studenti.

Gli studenti hanno completato due questionari per valutare il loro livello di realizzazione creativa e ambizione creativa.
Quelli con un record di realizzazione creativa, unita ad alti livelli di ambizione creativa, sono stati scelti per sviluppare associazioni con il pensiero della morte nei loro processi mentali e dopo, i risultati sono stati paragonati a quelli in condizione di controllo.

In confronto, con gli individui con bassi livelli di ambizione creativa (qualunque sia il loro record di realizzazione creativa), tali soggetti mostrano che il pensiero sulla propria mortalità non ha influenzato i loro livelli di accessibilità  e le loro preoccupazioni di fronte al pensiero della morte.

I risultati suggeriscono che coloro che perseguono la creatività e producono contributi creativi significativi potrebbero beneficiare della sicurezza esistenziale, di fronte alla morte.

 


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psicologi italiani

 

logo psychostore


 

 

Tags: sicurezza esistenziale, patrimonio culturale,

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è impiegato correntemente nella...

Ricerche e Contributi

Il caso clinico di Gloria

L’Adult Attachment Projective Picture System (APP): un metodo proiettivo da abbinare alla psicoterapia di pazienti gravemente traumatizzati Nel presente articolo verrà presentato un caso clinico...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (148935473591)

azzurra, 17               Salve, sono una ragazza di 17 anni che sta vivendo una situazione familiare pessima, dici...

Troppo dolore (14888251032)

Mia, 45           Tutta la mia vita è una continua lotta per me, e adesso sono davvero, davvero, stanca. Partendo dal la...

Come capire cosa si ha e da ch…

Jep gambardella, 28     Salve, Ringrazio anticipatamente tutti i professionisti che mi risponderanno. Cercherò di essere breve ma pi&ugra...

Area Professionale

Il perdono nella pratica clini…

Secondo recenti ricerche il perdono e la capacità di perdonare possono essere correlati alla propria struttura di personalità, al processo di matu...

L' odio come paura dell’altro …

Gli atti di odio sono tentativi di distrarre sè stessi da sentimenti come la solitudine, l'impotenza, l'ingiustizia, l'inadeguateza e la vergogna. L'odio...

Inaugurazione Servizio Psicolo…

La Fondazione dell’Ordine degli Psicologi dell’Abruzzo – ONLUS, in seguito al sisma che ha colpito il Centro Italia nell’ Agosto 2016, h...

Le parole della Psicologia

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi ...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue ...

Erotomania

In psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona provi sentimenti amorosi n...

News Letters