Pubblicità

Criminalità, depressione e suicidio in adolescenza

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 341 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Alcuni ricercatori della California facenti parte di un progetto di studio per le problematiche adolescenziali ("Our Kids Project" - un programma di ricerca ed intervento psicologico tramite il quale è stato supervisionato un campione di oltre 1200 studenti delle scuole medie della cittadina di Oakland) , ha esaminato in particolare la relazione tra criminalità, depressione e tendenze suicidarie presenti in questa fascia di età. La ricerca, condotta da due psicologi statunitensi, il dr.Charles Go e la dr.ssa Paula Cupertino, ha anche approfondito altri aspetti problematici della fase adolescenziale, quali l'autostima, il coinvolgimento emotivo con i genitori e la qualità dei rapporti famigliari, la relazione con la comunità sociale di appartenenza ed il supporto dei coetanei. I risultati della ricerca hanno mostrato che circa il 21% degli studenti coinvolti nello studio avevano pensato almeno una volta al suicidio, ed hanno rilevato una correlazione significativa tra questo aspetto e la tendenza a condotte delinquenziali associate all'uso di armi; nella fascia a rischio si rilevava inoltre un più alto consumo di sostanze stupefacenti, come marijuana ed ecstasy, ed una flessione in negativo della qualità dei rapporti famigliari e delle relazioni sociali in generale.
Tra le conclusioni riportate dagli autori della ricerca, presentata al recente Meeting dell'American Psychological Association di San Francisco, emerge che anche il sentimento di appartenenza alla comunità sociale risulta essere un valido predittore del grado di coinvolgimento affettivo intrafamigliare tra genitori e figli e conseguentemente della presenza di comportamenti delinquenziali; questi ultimi, infine, sarebbero a loro volta i più attendibili predittori delle problematiche che ruotano intorno alla ideazione suicidarla.

(tratto da: "Researchers Explore Link between Delinquency, Depression and Suicide Contemplation in Children" - FaxWatch Inc. - August 29, 2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

Dipsomania

Per dispomania si intende una patologia  caratterizzata da un irresistibile desiderio di ingerire bevande alcoliche. Per Dipsomania ( gr. δίψα "sete" e μα...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

News Letters

0
condivisioni