Pubblicità

Cyberterapia, se il medico è un "avatar"

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 336 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

MILANO - In un mondo dove le relazioni virtuali prendono sempre più spesso il posto dei contatti reali, non c'è da stupirsi che pure i medici diventino "avatar" e le terapie si seguano al computer anziché nello studio del dottore. E le situazioni in cui la cura passa da mondi virtuali sono in continuo aumento, come segnala Jeremy Bailenson, direttore del Virtual Human Interaction Lab dell'università di Stanford, nel libro "Infinite Reality".

COMPORTAMENTO - Bailenson spiega che l'esperienza in un mondo virtuale altera il comportamento nel mondo reale: «Basta poco per produrre effetti considerevoli: noi abbiamo condotto esperimenti con alcuni studenti trasformandoli in "avatar", soggetti del mondo virtuale. Se gli avatar venivano leggermente manipolati in modo che fossero più alti o più attraenti della loro controparte umana, nella realtà virtuale gli studenti assumevano atteggiamenti di maggior sicurezza e autorevolezza. Ma questi comportamenti erano poi mantenuti anche nella vita reale, senza che i ragazzi percepissero la manipolazione dell'aspetto dell'avatar, che era minima: l'effetto era cioè del tutto inconscio.

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

News Letters

0
condivisioni