Pubblicità

Da vittima di violenza sessuale a sopravvissuto.

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 308 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

 La ricerca rivela sfide e soluzioni basate sulla cultura per le vittime.

 Da vittima di violenza sessuale a sopravvissuto.

L'aggressione sessuale è un evento di crisi persistente, poco segnalato, di sanità pubblica. Il fatto che le vittime abbiano molte meno probabilità di rivelare aggressioni da parte di autori noti rispetto a estranei purtroppo consente alle relazioni abusive di continuare per anni, senza essere individuate.

La strada per il recupero è fisica, mentale e finanziaria

Lisa Fedina et al. (2020) hanno esaminato i diversi fattori che incidono sul recupero dall'aggressione sessuale in uno studio chiamato " Experiences of Sexual Assault, Economic Insecurity, and Health in an Ethnically Diverse Sample of Women ".

Hanno studiato l'interazione tra le caratteristiche della vittimizzazione sessuale, salute fisica e mentale e insicurezza economica in un campione di vittime, con l'obiettivo di studiare le diverse esperienze di donne latine, afroamericane e bianche, per identificare i piani di intervento e prevenzione a livello di popolazione.

Usando i dati del National Intimate Partner 2010 e del Sexual Violence Survey, hanno trovato predittori distintivi all'interno del gruppo relativi alla salute fisica e mentale delle vittime.  In particolare, hanno scoperto che gli ostacoli finanziari all'accesso all'assistenza sanitaria erano collegati a risultati di salute fisica e mentale ridotti tra le donne afroamericane.

Con le donne bianche, hanno scoperto che l'insicurezza legata all'alloggio e al cibo era collegata a una ridotta salute fisica e mentale.

Per le donne latine, tuttavia, hanno trovato alcuni predittori significativi, che li hanno portati a ritenere che forse c'erano altri fattori che non sono stati misurati, che potrebbero meglio prevedere gli esiti di salute per questo gruppo di donne.

La violenza sessuale è pervasiva e persistente

Fedina et al. riconoscere la violenza sessuale come un problema pervasivo e persistente di salute pubblica che, secondo la ricerca, ha un impatto su una donna su tre negli Stati Uniti.

Per quanto riguarda i diversi tipi di comportamento sessualmente aggressivo, citano stime nazionali che hanno suggerito che il 20% delle donne è stato vittima di uno stupro in condizioni d’incapacità o forzato, il 13% attraverso la coercizione sessuale e il 27% attraverso altri tipi di contatto sessuale indesiderato, incluso il contatto non consensuale di parti del corpo sessuali o baci.

 

Pubblicità

Di particolare rilevanza per la loro attuale ricerca, rilevano che sono state documentate percentuali più elevate di violenza sessuale tra le donne di colore rispetto alle donne classificate come donne bianche non ispaniche.

Notano che tali disparità etniche e razziali derivano da disuguaglianze di lunga data che rendono le donne di colore a livelli più elevati di esposizione alla violenza e conseguenze complesse sul piano sociale, economico e sanitario.

Notano che queste disparità sono state legate alle disuguaglianze razziali in termini di istruzione, reddito e occupazione, tutte cose che potrebbero impedire alle donne e al colore di accedere alle risorse e opportunità necessarie e di raggiungere la sicurezza.

Salute fisica e mentale

Fedina el al. riconoscere il legame ben documentato tra violenza sessuale e risultati negativi sulla salute fisica e mentale. Notano che le donne che sono state vittime di violenza sessuale sono maggiormente a rischio di sviluppare depressione, ansia e disturbo post traumatico da stress rispetto alle donne che non sono state vittime.

Notano anche che le vittime di violenze sessuali sono maggiormente a rischio di patire una cattiva salute fisica e problemi di salute cronici come dolore, ipertensione e diabete.

Riconoscono che la salute fisica è spesso compromessa quando si verificano sintomi di salute mentale e sintomi legati alla salute come l'alcol o l'abuso di sostanze, così come la difficoltà del sonno, possono infatti portare a problemi di salute cronici a lungo termine.

Citano ricerche emergenti relative alla neurobiologia del trauma che collega i suoi processi biologici, nonché lo stress cronico che accompagna il funzionamento immunitario, che potrebbe effettivamente mettere le vittime di violenze sessuali ad aumentato rischio di sviluppare malattie croniche.

La strada per il recupero comprende cura e cultura

Fedina el al. Concludere che, al fine di ridurre gli scarsi risultati sulla salute mentale e fisica, i sopravvissuti alle aggressioni sessuali richiedono assistenza sanitaria che sia economica e accessibile, formazione della polizia, nonché interventi clinici per ridurre l'insicurezza economica. Affermano la necessità di future ricerche sull'intersezione di salute e violenza sessuale che includeranno una valutazione della discriminazione razziale. Riconoscono anche la necessità di esplorare fattori rilevanti dal punto di vista culturale, come l'acculturazione e lo status di immigrazione, insieme all'insicurezza economica, tra le donne di colore al fine di formulare interventi culturalmente specifici.

 

 references:

Fedina, Lisa, Charlotte Lyn Bright, Rebecca Campbell, Andre B. Rosay, and Melissa Edmondson Smith. 2020. “Experiences of Sexual Assault, Economic Insecurity, and Health in an Ethnically Diverse Sample of Women.” Psychology of Violence 10 (4): 355–66. doi:10.1037/vio0000272.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: vittima violenza sessuale

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

EMDR

L'EMDR è una tecnica UTILIZZATA per il trattamento di diversi tipi di trauma che si basa sulla stimolazione bilaterale. L'EMDR (Eye Movement Desensitization ...

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti. Nel modello operativo del mondo...

News Letters

0
condivisioni