Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

DEPRESSION TREATMENT BOOSTS EMPLOYEE PRODUCTIVITY

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 372 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

High-quality care for depression can improve productivity at work and lower rates of workplace absenteeism, according to a new report.

A two-year program for depressed employees treated at 12 primary care practices nationwide improved productivity at work by an average of 6 percent, or an estimated annual value of $1,491 per depressed full-time employee. The program reduced absenteeism by 22 percent in two years, saving the companies an estimated $539 for each depressed full-time employee.

The study published in the journal Medical Care is among the first research to “demonstrate that improving the quality of care for any chronic disease has positive consequences for productivity and absenteeism,” say Kathryn Rost, Ph.D., of University of Colorado Health Sciences Center and colleagues.

“Over the short term, improvements in productivity generally benefit the majority of American employers who pay salaries rather than reimburse workers for piecework or by commission. And over the longer term, improvements in productivity may translate into employee raises,” Rost explains.

The program included 326 full- or part-time blue-collar and white-collar workers who were diagnosed with depression at the start of the study. The workers were randomly assigned to receive either standard or “enhanced” depression treatment from specially trained primary care providers who encouraged workers to consider antidepressant medication and/or counseling.

Tratto da Center for the Advancement of Health - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Insicurezza e bassa autostima …

Lau, 26     Buongiorno, fin da quando ero piccola ho sempre avuto una scarsa autostima e questo mi ha portato sicuramente ad essere sempre indeci...

Area Professionale

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Le parole della Psicologia

Imprinting

L'imprinting è una forma di apprendimento precoce secondo la quale i neonati, nel periodo immediatamente successivo alla nascita, vengono condizionati dal primo...

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

News Letters

0
condivisioni