Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

DEPRESSION TREATMENT BOOSTS EMPLOYEE PRODUCTIVITY

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 343 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

High-quality care for depression can improve productivity at work and lower rates of workplace absenteeism, according to a new report.

A two-year program for depressed employees treated at 12 primary care practices nationwide improved productivity at work by an average of 6 percent, or an estimated annual value of $1,491 per depressed full-time employee. The program reduced absenteeism by 22 percent in two years, saving the companies an estimated $539 for each depressed full-time employee.

The study published in the journal Medical Care is among the first research to “demonstrate that improving the quality of care for any chronic disease has positive consequences for productivity and absenteeism,” say Kathryn Rost, Ph.D., of University of Colorado Health Sciences Center and colleagues.

“Over the short term, improvements in productivity generally benefit the majority of American employers who pay salaries rather than reimburse workers for piecework or by commission. And over the longer term, improvements in productivity may translate into employee raises,” Rost explains.

The program included 326 full- or part-time blue-collar and white-collar workers who were diagnosed with depression at the start of the study. The workers were randomly assigned to receive either standard or “enhanced” depression treatment from specially trained primary care providers who encouraged workers to consider antidepressant medication and/or counseling.

Tratto da Center for the Advancement of Health - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho bisogno di aiuto (152681685…

NICOLE, 18     Salve, so molto bene che questa mia richiesta possa essere scartata per le motivazioni sopra riportate, ma ci provo lo stesso. ...

Elaborazione del lutto (152630…

paola, 50     Buongiorno, scrivo per ricevere un buon consiglio riguardo una situazione delicata. Il fidanzato di mia figlia frequenta l'universi...

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

News Letters

0
condivisioni