Pubblicità

Depressione, disturbi alimentari e abusi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 694 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nuove ricerche nell’ambito dei disturbi dell’alimentazione suggeriscono che un vissuto depressivo e difficoltà nell’espressione dei propri sentimenti e della propria vita emotiva possono essere fattori che influiscono in maniera determinante nello sviluppare problemi con il cibo e condotte alimentari patologiche, soprattutto in ragazze cresciute in ambienti famigliari difficili e con precedenti storie di abuso sessuale.

Lo studio, condotto dalla dr.ssa Suzanne E.Mazzeo, psicologa presso la Virginia Commonwealth University, e dalla dr.ssa Dorothy L. Espelage della Illinois University, ha coinvolto un vasto campione di oltre 800 ragazze di college , studiando i possibili fattori psicologici alla base delle patologie dell’alimentazione. La ricerca, i cui risultati sono apparsi nel numero di Gennaio del Journal of Counseling Psychology, ha individuato nei conflitti famigliari e nelle vicende di abuso fisico ed emotivo dei fattori di influenza diretta per lo sviluppo di problemi della condotta alimentare; la presenza di vissuti depressivi e di tratti alessitimici (la difficoltà nell’identificare e descrivere i propri sentimenti) influenzano inoltre fortemente uno sviluppo patologico in questo senso.

“Considerati insieme - dicono le autrici dello studio – questi vissuti alla base delle patologie dell’alimentazione mostrano che è la loro associazione e cronicizzazione nel tempo a produrre le conseguenze più negative per le giovani che ne soffrono, soprattutto quando esse crescono in ambienti famigliari rigidi dove la comunicazione è resa difficoltosa dalla percezione di una distanza emotiva con i genitori…”.

Le modalità terapeutiche per affrontare queste problematiche sono, secondo le autrici dello studio, da ricercare tra quelle che permettono un contenimento ed elaborazione dei vissuti depressivi alla base del malessere che si esprime poi attraverso il sintomo alimentare, anche se sono necessari ulteriori studi per identificare con più precisione i fattori determinanti che producono le manifestazioni nell’ambito della condotta alimentare piuttosto che in altre aree ..”.

(tratto da:” "Association Between Childhood Physical and Emotional Abuse and Disordered Eating Behaviors in Female Undergraduates: An Investigation of the Mediating Role of Alexithymia and Depression- Journal of Counseling Psychology, Vol. 49, No. 1)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

UNA chiacchierata per fare chi…

Ylenia Calabrese, 25 anni Salve,Nei miei 25anni ne ho passate di ogni.. ansia, depressione, attacchi di panico , disturbi alimentari ecc. ...

Sono cuckold [16058017191]

anto, 32 anni Salve, mi chiamo Antonio ho 32 anni e sono sposato da 4; io e mia moglie già da quando eravamo fidanzati praticavamo spiagge nudiste, dal pr...

Non riesco mai a partire [1605…

roberto, 61 anni Un sogno ricorrente. Lo visualizzo almeno una volta al mese da ormai cinque o sei anni. ...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotat...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. ...

Alloplastica

tendenza mentale a trasformare l'ambiente ed il prossimo.   È un effetto della condotta che consiste in modificazioni esterne al soggetto, in opposizione...

News Letters

0
condivisioni