Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione, disturbi alimentari e abusi

on . Postato in News di psicologia | Letto 355 volte

Nuove ricerche nell’ambito dei disturbi dell’alimentazione suggeriscono che un vissuto depressivo e difficoltà nell’espressione dei propri sentimenti e della propria vita emotiva possono essere fattori che influiscono in maniera determinante nello sviluppare problemi con il cibo e condotte alimentari patologiche, soprattutto in ragazze cresciute in ambienti famigliari difficili e con precedenti storie di abuso sessuale.

Lo studio, condotto dalla dr.ssa Suzanne E.Mazzeo, psicologa presso la Virginia Commonwealth University, e dalla dr.ssa Dorothy L. Espelage della Illinois University, ha coinvolto un vasto campione di oltre 800 ragazze di college , studiando i possibili fattori psicologici alla base delle patologie dell’alimentazione. La ricerca, i cui risultati sono apparsi nel numero di Gennaio del Journal of Counseling Psychology, ha individuato nei conflitti famigliari e nelle vicende di abuso fisico ed emotivo dei fattori di influenza diretta per lo sviluppo di problemi della condotta alimentare; la presenza di vissuti depressivi e di tratti alessitimici (la difficoltà nell’identificare e descrivere i propri sentimenti) influenzano inoltre fortemente uno sviluppo patologico in questo senso.

“Considerati insieme - dicono le autrici dello studio – questi vissuti alla base delle patologie dell’alimentazione mostrano che è la loro associazione e cronicizzazione nel tempo a produrre le conseguenze più negative per le giovani che ne soffrono, soprattutto quando esse crescono in ambienti famigliari rigidi dove la comunicazione è resa difficoltosa dalla percezione di una distanza emotiva con i genitori…”.

Le modalità terapeutiche per affrontare queste problematiche sono, secondo le autrici dello studio, da ricercare tra quelle che permettono un contenimento ed elaborazione dei vissuti depressivi alla base del malessere che si esprime poi attraverso il sintomo alimentare, anche se sono necessari ulteriori studi per identificare con più precisione i fattori determinanti che producono le manifestazioni nell’ambito della condotta alimentare piuttosto che in altre aree ..”.

(tratto da:” "Association Between Childhood Physical and Emotional Abuse and Disordered Eating Behaviors in Female Undergraduates: An Investigation of the Mediating Role of Alexithymia and Depression- Journal of Counseling Psychology, Vol. 49, No. 1)

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

News Letters