Pubblicità

Depressione, disturbi alimentari e abusi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 806 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nuove ricerche nell’ambito dei disturbi dell’alimentazione suggeriscono che un vissuto depressivo e difficoltà nell’espressione dei propri sentimenti e della propria vita emotiva possono essere fattori che influiscono in maniera determinante nello sviluppare problemi con il cibo e condotte alimentari patologiche, soprattutto in ragazze cresciute in ambienti famigliari difficili e con precedenti storie di abuso sessuale.

Lo studio, condotto dalla dr.ssa Suzanne E.Mazzeo, psicologa presso la Virginia Commonwealth University, e dalla dr.ssa Dorothy L. Espelage della Illinois University, ha coinvolto un vasto campione di oltre 800 ragazze di college , studiando i possibili fattori psicologici alla base delle patologie dell’alimentazione. La ricerca, i cui risultati sono apparsi nel numero di Gennaio del Journal of Counseling Psychology, ha individuato nei conflitti famigliari e nelle vicende di abuso fisico ed emotivo dei fattori di influenza diretta per lo sviluppo di problemi della condotta alimentare; la presenza di vissuti depressivi e di tratti alessitimici (la difficoltà nell’identificare e descrivere i propri sentimenti) influenzano inoltre fortemente uno sviluppo patologico in questo senso.

“Considerati insieme - dicono le autrici dello studio – questi vissuti alla base delle patologie dell’alimentazione mostrano che è la loro associazione e cronicizzazione nel tempo a produrre le conseguenze più negative per le giovani che ne soffrono, soprattutto quando esse crescono in ambienti famigliari rigidi dove la comunicazione è resa difficoltosa dalla percezione di una distanza emotiva con i genitori…”.

Le modalità terapeutiche per affrontare queste problematiche sono, secondo le autrici dello studio, da ricercare tra quelle che permettono un contenimento ed elaborazione dei vissuti depressivi alla base del malessere che si esprime poi attraverso il sintomo alimentare, anche se sono necessari ulteriori studi per identificare con più precisione i fattori determinanti che producono le manifestazioni nell’ambito della condotta alimentare piuttosto che in altre aree ..”.

(tratto da:” "Association Between Childhood Physical and Emotional Abuse and Disordered Eating Behaviors in Female Undergraduates: An Investigation of the Mediating Role of Alexithymia and Depression- Journal of Counseling Psychology, Vol. 49, No. 1)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

News Letters

0
condivisioni