Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione materna e problemi di sviluppo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 303 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Nuovi studi, pubblicati sull'ultimo numero della rivista "Journal Child Development", mostrano che la depressione cronica nelle madri influisce sensibilmente sullo sviluppo precoce dei bambini, in rapporto a forme depressive più lievi (le cosiddette "depressioni a breve termine", solitamente di natura reattiva o situazionale).

Ma anche lo status socioeconomico delle famiglie di origine influisce negativamente sullo sviluppo precoce dei bambini; i due fattori sono stati infatti rilevati in stretta associazione dalla ricerca del dr. Stephen M. Petterson, della S.R.Mental Health Research Center presso l'Università della Virginia (Usa). Bambini provenienti da famiglie povere e con madri che soffrono di forme depressive cronicizzate avrebbero quindi una probabilità molto maggiore rispetto ai coetanei di sviluppare problematiche inerenti lo sviluppo cognitivo e nel tempo di presentare difficoltà in ambito comportamentale e relazionale.
La ricerca ha incluso dati provenienti da una precedente raccolta compiuta su un ampio campione di oltre 7600 coppie madri-bambini rilevati alla nascita (nel 1988) e successivamente all'età di 3anni (nel 1991).
La differenza più evidente riscontrata nello studio riguarda l'alta percentuale di problemi presenti a livello cognitivo tra i bambini provenienti da famiglie più povere e con madri cronicamente depresse, rispetto a quelli provenienti da famiglie più abbienti ma con madri ugualmente depresse; infatti, in questo ultimo sottogruppo i punteggi erano assimilabili a quelli ottenuti per il gruppo di controllo (composto da madri non depresse).

"Possiamo affermare - dice il dr. Petterson - ..che la presenza combinata di questi fattori studiati, cioè la depressione in forme gravi e cronicizzate nelle madri ed un reddito famigliare basso, incidono in maniera significativa sulla probabilità da parte dei bambini di sviluppare problemi a livello cognitivo e comportamentale in età precoce… In particolare, lo sviluppo cognitivo in questi casi è più compromesso anche rispetto allo sviluppo motorio primario del bambino; quest'ultimo sarebbe poi, secondo i dati ottenuti nello studio, più elevato nei bambini delle famiglie povere rispetto a quelli provenienti dalle famiglie con reddito più alto..".

(tratto da :" Maternal Depression Linked to Slowed Early Development" - HealthNewsDigest.com - Nov. 2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Difficoltà nelle relazioni con…

io, 25     Lavoro in un codominio come portiere, da un po' di tempo ho come la sensazione che si approffitino di me. ...

Distacco dai genitori (1526380…

Alice, 25     Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni che lavora. Ho un fidanzato e per fine anno vorremmo andare a convivere. ...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni ...

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

News Letters

0
condivisioni