Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione o demenza? Una SPECT aiuta a distinguerle

on . Postato in News di psicologia

Secondo un articolo del “Journal of Alzheimer's Disease”, il Neuroumaging della diminuzione del flusso sanguigno in regioni specifiche del cervello consente di distinguere tra depressione e disturbi cognitivi (CD).

 

depressione o demenza

Un paziente ha la depressione, un disturbo cognitivo come l’Alzheimer o entrambi?

Dal momento che entrambi i disturbi presentano sintomi sovrapponibili, come può il medico fare una diagnosi appropriata? I ricercatori hanno scoperto che la Tomografia a emissione di fotone singolo, o SPECT, può aiutare nel distinguere tra queste categorie diagnostiche.

Come afferma G. Amen, la questione ha delle implicazioni pratiche, dal momento che le due patologie presentano un trattamento e una prognosi differente. Per tale motivo, è necessario aumentare l’accuratezza diagnostica. Il disturbo cognitivo è presente in molti pazienti depressi, così come la depressione è evidente in molti pazienti affetti da demenza: per questo motivo è difficile distinguere tra queste due diagnosi.

Tradizionalmente, la depressione viene diagnosticata attraverso strumenti come il Beck Depression Inventory. Tuttavia, non è stata riscontrata una differenza statisticamente significativa relativa alla sintomatologia depressiva in pazienti che presentavano depressione e disturbi cognitivi o entrambe le condizioni.

Questo aumenterebbe la difficoltà di distinguere tali disturbi considerando esclusivamente la gravità dei sintomi depressivi.

Raji e colleghi hanno esteso l’approccio al substrato biologico attraverso un metodo di scansione, che permette di evidenziare le basi biologiche dell’invecchiamento.

In uno degli studi più grandi di questo tipo, sono stati esaminati 4.541 soggetti, 847 dei quali avevano una diagnosi di demenza, 3.269 con depressione, e 425 presentavano entrambe le condizioni. Attraverso l’uso della SPECT cerebrale, una tecnica di medicina nucleare che misura il flusso e l'attività del sangue, si è notato come le persone con disturbi cognitivi avevano un flusso ridotto di sangue in più aree del cervello, rispetto a quelli con depressione, soprattutto nell'ippocampo e nei lobi temporale e parietale.

Per concludere, i ricercatori hanno potuto constatare come l’uso della SPECT permetta di distinguere la depressione dal disturbo cognitivo con l'86% di precisione, riconoscere la depressione o la demenza nelle persone con entrambe le patologie con l'83% di precisione.

 

Tratto da: sciencedaily

 

 

(Traduzione ed adattamento a cura della Dottoressa Rubina Auricchio)
 
 
 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

Tags: depressione depression diagnosis demenza Alzheimer's disease

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sfogo... (1504940202677)

andrea, 30       Individuo probabilmente schizofrenico... all'età di tre anni la madre, esasperata dal rapporto con il padre cerca di soff...

blocchi mentali (1505330248387…

PASHINO, 42       Sono in terapia da quattro anni, ho avuto una vita molto difficile e di solitudine con genitori ciechi e una sorella anch...

DEPERSONALIZZAZIONE? (15044611…

Emanuele, 20       Salve, dopo un lungo periodo lavorativo all' estero in cui ho vissuto isolato dal mondo in un ranch in Australia (terra...

Area Professionale

Psicologo a scuola senza conse…

In merito ai fatti avvenuti ad Arezzo, coinvolgente la figura professionale dello psicologo e la cui presenza in aula a scopi valutativi senza consenso da parte...

Il Jobs Act Autonomi 2017: nov…

Il Jobs Act autonomi 2017, contenuto all'interno della precedente Legge di Stabilità del 2016, è in vigore dal 14 giugno 2017. Il disegno di legge prevede 21 ar...

Linee guida per le prestazioni…

LINEE GUIDA PER LE PRESTAZIONI PSICOLOGICHE VIA INTERNET E A DISTANZA Realizzate dalla Commissione ATTI TIPICI del CNOP le nuove linee guida per le prestazio...

Le parole della Psicologia

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

Sindrome dell’arto fantasma

 "Se togli a un uomo la gamba destra, anche a distanza di anni, ci saranno giorni in cui ti dirà che sente la gamba stanca, sì, la destra, gli farà male, p...

News Letters