Pubblicità

Dimmi come navighi e ti dirò come stai

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 601 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

 

A furia di comunicare più con i computer che con gli altri esseri umani, si potrà arrivare al punto in cui sarà la macchina, prima di chi ci sta vicino, ad accorgersi se c’è qualcosa che non va. Pare infatti che in un ragazzo la depressione si possa riconoscere anche dalle modalità con cui usa internet: rispetto ai compagni frequenta di più i siti di file sharing, manda più e-mail, si sofferma di meno su ciascuna applicazione - probabilmente perché fa fatica a prestare attenzione a lungo -, e passa molto tempo ai videogame. I ricercatori della Missouri University of Science and Technology sono giunti a queste conclusioni, che saranno pubblicate su IEEE Technology and Society Magazine, con un metodo diverso da quello usato in tutti gli studi precedenti, che si basavano soltanto su sondaggi e questionari.

 

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Due nemici sotto lo stesso tet…

maria, 69 anni     Salve ! Sto vivendo un momento abbastanza difficile e complicato della mia vita e da sola non riesco ad uscirne, ecco perch...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

News Letters

0
condivisioni