Pubblicità

Disturbi del sonno e rischio di ictus

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 877 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La review ha evidenziato che i problemi respiratori del sonno sono correlati al rischio di ictus, mentre i disturbi del sonno-veglia possono aumentare il rischio di ictus

Disturbi sonnoictusÈ sempre più evidente che i disturbi del sonno come l’insonnia e apnea notturna sono correlati al rischio di ictus; questo aspetto è stato indagato e delineato all’interno di una review pubblicata sulla rivista medica American Academy of Neurology.

Gli autori raccomandano alle persone che hanno avuto un ictus, o attacco ischemico transitorio, di sottoporsi ad uno screening per i disturbi del sonno.

Ciò che è risultato più evidente dall’analisi della letteratura è che le persone con disturbi del sonno possono avere maggiori probabilità di andare incontro ad un altro ictus o altri esiti di salute negativi rispetto alle persona senza problemi di sonno.

I ricercatori hanno inoltre sottolineato che l’apnea notturna possa essere trattata con il ventilatore a pressione positiva continua (CPAP), sulla base di prove che dimostrano come il suo impiega possa migliorare i risultati subito dopo un ictus.

I disturbi del sonno si dividono generalmente in due categorie: problemi respiratori del sonno e disturbi del sonno veglia; nel primo caso i problemi del sonno riguardano un disturbo della respirazione durante il sonno, mentre, nel secondo caso, l’insonnia e la sindrome delle gambe senza riposo influenzano la quantità del tempo trascorso mentre si dorme.

La review ha evidenziato che i problemi respiratori del sonno sono correlati al rischio di ictus, mentre i disturbi del sonno-veglia possono aumentare il rischio di ictus.

In quest’ultimo caso non vi sono però ancora prove scientifiche che supportino e diano validità a tale relazione.

I ricercatori sono quindi cauti nel raccomandare il trattamento dei disturbi del sonno-veglia mediante l’utilizzo di farmaci.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: disturbi del sonno review rischio di ictus problemi respiratori notturni apnea notturna disturbi del sonno-veglia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Area Professionale

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

Le parole della Psicologia

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

News Letters

0
condivisioni