Pubblicità

Disturbi dell'alimentazione in aumento tra le ragazze canadesi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 263 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un numero in continuo aumento, tanto da essere definito "allarmante" dalla Associazione Medica Canadese, quello delle adolescenti di età compresa tra i 12 ed i 14anni, che soffrono di disordini della condotta alimentare, soprattutto nelle forme anoressiche e bulimiche; praticamente una su quattro giovanissime ragazze canadesi presenterebbe sintomi di questi disturbi. I dati sono stati ricavati da uno studio condotto su oltre 1700 adolescenti della regione dell'Ontario e pubblicati sull'ultimo numero del Canadian Medical Association Journal; si rileva che sul campione esaminato la percentuale di adolescenti con disturbi del comportamento alimentare sia stata del 27%. Inoltre, è emerso che il 23% delle ragazze segue regolarmente una dieta, mentre il 15% presenta un eccessivo ricorso al cibo, l'8% utilizza purganti per tenere sotto controllo il proprio peso, il 5% ricorre al vomito autoindotto almeno due-tre volte alla settimana, il 2,5% usa costantemente altri farmaci per dimagrire.

La dr.ssa Jennifer Jones, che ha condotto la ricerca, si dichiara allarmata da questi risultati: "E' veramente un fenomeno preoccupante - ha detto la Jones - soprattutto se si pensa che i numeri non sono quelli esatti, poiché il fenomeno è ancora sottostimato nelle sue reali dimensioni a causa del fatto che i ragazzi tengono nascosti questi comportamenti..". La dr.ssa Jones, docente di Psichiatria presso l'Università di Toronto, ha attualmente in corso altre ricerche su soggetti ancora più giovani di età compresa tra i 9 ed i 12 anni, per cercare di chiarire meglio i momenti iniziali di questi comportamenti disturbati nei confronti del cibo.

 

(tratto da: "Alarming Number of Canadian Girls with Eating Disorders"- Efe - September 4, 2001)

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

News Letters

0
condivisioni