Pubblicità

Disturbi mentali: uno su due insorge prima dei 14 anni

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 280 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Metà dei casi di disturbi mentali che si verificano nell’arco di una vita hanno il loro esordio nei primi 14 anni di vita, ciò nonostante la diagnosi e i trattamenti, anche se l’accesso ad essi è possibile, arrivano anche decadi più tardi col risultato che disturbi semplici da risolvere come disturbi d’ansia, dell’umore e tossicodipendenze si aggravano o favoriscono l’insorgenza di altre problematiche. Questo, secondo uno studio (che non ha incluso malattie come schizofrenia e autismo), che ha prodotto ben quattro pubblicazioni sull’ultimo numero degli Archives of General Psychiatry tutte firmate da Ronald Kessler, significa rendere più difficile dopo la cura.
Lo studio, un progetto collaborativo tra la Harvard University, la University of Michigan, e il NIMH Intramural Research Program, pone dunque l’accento sulla necessità di interventi nei tempi e nei modi adeguati.Lo studio, battezzato “National Comorbidity Survey Replication” (NCS-R) perché è la ripetizione di uno studio del 1990, ha coinvolto 9282 persone dai 18 anni in su.

“Ci sono molti messaggi consegnati da questa vasta indagine ma di certo nessuno è importante come l’aver riconosciuto che i disturbi mentali sono condizioni croniche delle persone giovani”, ha dichiarato il direttore del National Institute of Mental Health Thomas Insel. Infatti se un disturbo su due insorge entro i 14 anni, tre su quattro si sono già presentati alla soglia dei 24 anni. In particolare i disturbi d’ansia insorgono alla fine dell’infanzia, quelli dell’umore nell’adolescenza, l’abuso di sostanze intorno ai 20.

tratto da Yahoo.it - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Satiriasi

La satiriasi è un termine usato in passato nella storia della medicina, indicante l'aumento in modo morboso dell'istinto sessuale nel maschio umano Il termine ...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi.                   ...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

News Letters

0
condivisioni